h1

giugno 25, 2009

Assaporo l’aroma delicata del caffè. Gli odori mi inebriano. Un’usanza abituale, semplice, banale che mi appare diversa. La riscopro e  ne godo. Ecco quali sono gli scherzi che gioca l’umore. Quando si sta bene con se stessi qualsiasi gesto, anche il più semplice, appare diverso, lo si scopre con occhi diversi. Magari si elaborano pensieri come questi davanti ad una tazzina di caffè che non ha nulla di  stimolante e di particolarmente eccitante. Intanto stimola il mio intelletto. Si apprezzano le movenze connesse al prendere un caffè. Forse sto rasentando la follia, ma mi consolo perchè "Eppure, ve lo assicura la Follia in persona, uno è tanto più felice quanto più la sua follia è multiforme."

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: