Archive for novembre 2008

h1

Sana, ma malata.

novembre 26, 2008

 

Non vedo,

Non sento,

Non parlo.

Cieca, sorda, muta.

Possiedo gli occhi, ma non la vista.

Possiedo le orecchie, ma non l’udito.

Possiedo le corde vocali, ma non la voce.

Sono nata sana e da sola mi sono inflitta la malattia.

Annunci
h1

Caos calmo,tempesta quiete,uragano imploso.

novembre 21, 2008

Mi trasporta via con sè,

caos calmo,

tempesta quiete,

uragano imploso.

Nessuna razionalità nelle parole e nei fatti.

Mi trascina giù,

non mi lascia scampo.

Ormai mi ha in pugno

e

farà di me un automa,

senza cuore nè ragione.

h1

Bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto?

novembre 15, 2008

 Quante volte vi è stato detto di considerare il bicchiere mezzo pieno e non mezzo vuoto?

Non è sempre così facile.

Bisognerebbe agire sempre e solo con freddezza e razionalità.

Il mio bicchiere è mezzo vuoto. Così come corpo e anima.

Si è svuotato accidentalmente.

Non ho ingerito nemmeno un cc di quel contenuto.

E’ stato versato. Niente lacrime!

Basta.

Il resto lo sorseggerò e lo assaporerò con gusto.

Ringraziando il Dio Bacco beviamoci sù.

h1

Biglietto da visita

novembre 11, 2008

 

Sola.

Mostro il mio corpo nudo a me stessa.

Mi osservo.

Appaio ai miei occhi miscela di bellezza, sensualità e femminilità.

Volto compiaciuto,

sorriso appena accennato,

sguardo affabile.

Ottimo biglietto da visita.

 

h1

novembre 9, 2008

h1

L'ape e il fiore

novembre 6, 2008

 "Il piacere è un canto di libertà,

ma non è libertà.

E’ la fioritura dei vostri desideri,

ma non è il loro frutto.

E’ un avvallamento che invoca un’altezza,

ma non è nè profondo nè l’alto.

E’ l’uccello in gabbia che prende il volo,

ma non è spazio imprigionato.

….

Spesso nel negarvi al piacere non fate che accumulare il

desiderio nei recessi del vostro essere.

Chi non può dire che non vi attenda domani ciò che sembra oggi tralasciato?

Anche il vostro corpo conosce il suo retaggio e il giusto suo bisogno e non resterà ingannato.

E il corpo è l’arpa dell’anima,

e tocca a voi ricavarne dolce armonia o confusi suoni.

….

Andate nei campi e nei vostri giardini, e vedrete che è il piacere dell’ape che le fa raccogliere il miele dal fiore.

Ma è anche piacere del fiore concedere all’ape il suo miele.

Poichè un fiore è per l’ape fonte di vita,

E un’ape è per il fiore messaggera d’amore,

E per entrambi,l’ape e il fiore, il dare e ricevere piacere è un bisogno e un’estasi."

h1

Red passion

novembre 3, 2008

Ardo di passione.

Brucio dal desiderio.

Tremo dal coinvolgimento.

Arrossisco con pudore,

ma non desidero altro…

I suoi occhi che mi desiderano,

il suo respiro addosso,

le sue mani sulla mia pelle.

Le sue emozioni fuse alle mie.